GUERRA IN UCRAINA
Accoglienza dei Cittadini Ucraini


Come noto, è in atto una guerra armata all’interno dell’Ucraina, che sta costringendo numerosi cittadini ucraini ad abbandonare il loro territorio.

A tal riguardo, la Prefettura di Pavia ha chiesto alle Amministrazioni Comunali di segnalare strutture per l’accoglienza o qualsiasi tipo di bene pubblico o privato che possa essere di ausilio.

Il nostro Comune, riservandosi di verificare quali beni pubblici mettere a disposizione, avvia quindi una ricognizione sul territorio per raccogliere l’eventuale disponibilità dei propri cittadini all’accoglienza e al sostegno della popolazione ucraina in fuga alle proprie case.

Le persone interessate possono manifestare la propria disponibilità inviando una e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 


   Il Sindaco
Dott. Enrico Vai

 

Le famiglie ospitanti i cittadini ucraini devono comunicare l’avvenuta ospitalità alla Polizia Locale entro le 48 ore, mediante consegna del modulo allegato

 

In allegato la scheda “Benvenuto in Italia”, realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile e dal Ministero dell’Interno per i cittadini ucraini che sono entrati o stanno entrando nel nostro Paese e per i quali si sta predisponendo un piano di prima accoglienza. La scheda è disponibile in italiano, ucraino e inglese e, tra le informazioni contenute, fornisce indicazioni sugli obblighi sanitari da rispettare per far fronte alla pandemia; su come avere informazioni per usufruire di un alloggio e sulla regolarizzazione della propria posizione in Italia


Si informa che sul sito di ATS Pavia  in home page al seguente link sono riportate tutte le informazioni riguardanti l'assistenza sanitaria per i profughi proveniente dall'Ucraina.

https://www.ats-pavia.it/web/guest/contenuto-web/-/asset_publisher/SP46mRKBFmdy/content/assistenza-sanitaria-per-i-profughi-provenienti-dall-ucraina-informazioni-sintetiche

 

Assistenza sanitaria come fare per...  clicca qui

Si informa che il dipartimento per la Protezione Civile ha attivato la piattaforma per inoltrare le richieste del contributo di sostentamento per coloro che hanno reperito in Italia “una sistemazione autonoma, anche presso parenti, amici o famiglie ospitanti” .
Il contributo è riconosciuto per un massimo di tre mesi dalla data riportata sulla ricevuta di presentazione della domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea ed è di 300 euro a persona al mese per adulto. Al genitore o al titolare della tutela legale di un minore di 18 anni è riconosciuta anche una integrazione di 150 euro al mese per ciascun minore.
Tramite il link: https://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov.it/#/ si può accedere alla piattaforma, per richiedere il contributo e avere tutte le informazioni utili.


Rilascio certificato d'identità sostitutivo e prolungamento validità passaporto per crisi Ucraina Vedi circolare

 

 


Attachments:
FileDimensione FileData Caricamento
Download this file (Vademecum richiesta contributo.pdf)Vademecum richiesta contributo.pdf174 kB04-05-2022 08:00
Download this file (ATS PAVIA_UC.pdf)ATS PAVIA_UC.pdf349 kB21-03-2022 08:48
Download this file (ATS - PAVIA.pdf)ATS - PAVIA.pdf162 kB21-03-2022 08:48
Download this file (welcome.PDF)welcome.PDF265 kB10-03-2022 11:10
Download this file (benvenuto.PDF)benvenuto.PDF265 kB10-03-2022 11:10
Download this file (benv_uc.PDF)benv_uc.PDF302 kB10-03-2022 11:10
Download this file (Modulo comunicazione ospitalità.pdf)Modulo comunicazione ospitalità.pdf420 kB08-03-2022 07:47
torna all'inizio del contenuto